Skip Navigation LinksHome Punti di interesse Dettaglio PoI








Statistiche

Accessi: 6001834
Oggi: 1738
Utenti online: 34

musei.png Antiquarium civicum

Tiriolo   (CZ)

Altri PoI vicini

Antiquarium civicum L’Antiquarium civico di Tiriolo raccoglie ed espone gran parte dei reperti più interessanti rinvenuti nel territorio comunale nel corso dei secoli, a testimonianza del suo grande passato. La struttura è suddivisa in due ampie sale espositive, dove i reperti sono ordinati in base al periodo storico di riferimento. Il museo è in continua evoluzione ed acquisisce sempre nuovi reperti, viste le diverse campagne di scavi archeologici ancora non ultimate nel territorio tiriolese. La sala a sinistra dell’ingresso è dedicata alla Preistoria ed alle prime epoche storiche dell’umanità. Vi sono conservati, infatti, reperti risalenti al Neolitico, all’Età del Bronzo ed a quella del Ferro: si tratta di arnesi rudimentali realizzati in ossidiana o in metallo, prevalentemente armi od oggetti per il taglio ma anche fibule, chiodi ed aghi. Una parte importante degli oggetti esposti si riferisce alla cultura dei Brettii (o Bruttii od ancora Bruzi), l’antica popolazione italica che abitava la Calabria prima dell’avvento dei Greci (con cui convisse più o meno pacificamente) e dei Romani (con i quali i rapporti furono più burrascosi!). A questa fase risalgono anche opere artistiche di un certo pregio come vasi di ceramica, contenitori di terracotta, statue votive in metallo, monete e lamine metalliche, prevalentemente in piombo, usate per le iscrizioni: tra queste vi segnaliamo quella su cui è incisa in lingua greca una pesante maledizione contro i nemici. Ancor più importante è la tavoletta di bronzo su cui è inciso il “Senatoconsulto sui Baccanali” risalente al II secolo a.C.: il documento, che comunicava il divieto di compiere feste pubbliche in onore del dio Bacco per ordine del Senato di Roma, ha una grandissima portata storica ed è qui conservato in copia, in quanto l’originale è stato donato nel Seicento all’Imperatore Carlo VI e conservato oggi nel Museo di Vienna. Nell’altra sala troverete invece reperti in ceramica di età Romana, Medievale e Rinascimentale.
Non visualizzi correttamente le mappe di google? Clicca qui.

Contenuti Multimediali

I contenuti multimediali associati al punto di interesse possono essere scaricati sul palmare solo dopo che ti sei registrato. Comunque puoi visualizzare l'anteprima di immagini e video, ed ascoltare l'audio delle descrizioni.

Foto: 1
Antiquarium civicum
Audio: 0
Video: 0
TD Group Italia S.r.l.
Citypost SpA Soluzioni per il mondo postale
Hotel La Principessa
Hotel Barbieri
Club Residence Capopiccolo
Hotel Eurolido