Skip Navigation LinksHome Punti di interesse Dettaglio PoI








Statistiche

Accessi: 5497274
Oggi: 232
Utenti online: 142

Santuario di Santa Ruba La Chiesa di Santa Ruba a San Gregorio d’Ippona è l’edificio religioso più caratteristico, le cui origini sono legate ad una leggenda ed a fatti avvolti da un alone di mistero. La chiesetta, costruita attorno all’Anno Mille, si trova su un eremo poco fuori l’abitato di San Gregorio in direzione del capoluogo. Pur essendo di dimensioni ridotte, anche se fu ampliata nei secoli successivi, la sua caratteristica cupola è visibile a grande distanza e si comprende bene il suo ruolo di punto di riferimento spirituale per la comunità della cittadina vibonese: tale predominanza della chiesa è sottolineata anche dagli alberi, specie ulivi, che la circondano e le conferiscono l’aspetto di un’oasi nel verde. Le decorazioni esterne sono tipicamente bizantine, come lasciano intendere la pianta e la cupola, mentre all’interno i fregi sono di gusto baroccheggiante: un abbinamento piuttosto insolito ma ben riuscito. La scelta del nome Ruba è ancora un mistero: non si tratta di un nome proprio né a Vibo né altrove, e c’è chi pensa che sia un’evoluzione dialettale dal nome del luogo in cui sorge la chiesa, una rupe appunto. Al suo interno è custodita la Statua della Madonna della Sanità alla quale è dedicato l’edificio, benché tutti continuino a chiamare sia il luogo che la chiesa “Santa Ruba”. La leggenda vuole che sia stato il conte Ruggero il Normanno a farla edificare, al fine di farsi perdonare un grave peccato da suo fratello, nonché Papa del tempo. Il Pontefice, identificato dalla fantasia popolare in Callisto II (che fece realmente un viaggio in Calabria), giunse a San Gregorio per consacrare la Chiesa, ma Ruggero morì improvvisamente. La moglie di questi non lo informò della notizia e quando il Papa lo venne a sapere scagliò contro la contessa una maledizione: un serpente le avrebbe divorato il cervello uccidendola. Le suppliche della donna portarono ad una mitigazione dell’anatema, che ebbe effetto solo alla sua morte.
Non visualizzi correttamente le mappe di google? Clicca qui.

Contenuti Multimediali

I contenuti multimediali associati al punto di interesse possono essere scaricati sul palmare solo dopo che ti sei registrato. Comunque puoi visualizzare l'anteprima di immagini e video, ed ascoltare l'audio delle descrizioni.

Foto: 9
Santuario di Santa Ruba Scalinata del Santuario
Il cortile del Santuario Veduta del Santuario
La Cupola Veduta dal basso del Santuario
Giardino Veduta posteriore
Ingresso
Audio: 0
Video: 0
TD Group Italia S.r.l.
Citypost SpA Soluzioni per il mondo postale
Hotel La Principessa
Hotel Barbieri
Club Residence Capopiccolo
Hotel Eurolido